CITTA DI CATTOLICA
Piazza Roosevelt 5 - 47841 (RN)
Centralino +390541966511
P.Iva 00343840401 - UF5EHE

Tu sei qui

Il Museo studia

Domenica 19 gennaio prosegue la seconda serie di conferenze riunite sotto il titolo generale Il Museo studia; all'interno del breve ciclo Il mare che non ti aspetti, si colloca la conferenza di Marco Affronte, naturalista e divulgatore, il cui protagonista sarà il mare Adriatico, la sua originalità, la sua vita e biodiversità

Comune di Cattolica / Assessorato alla Cultura / Museo della Regina
IL MUSEO STUDIA.
Il mare che non ti aspetti

Cattolica, Museo della Regina
domenica 19 gennaio 2014
ore 17,00
Marco AFFRONTE
Il mare delle sorprese

Domenica 19 gennaio prosegue la seconda serie di conferenze riunite sotto il titolo generale Il Museo studia; all'interno del breve ciclo Il mare che non ti aspetti, si colloca la conferenza di Marco Affronte, naturalista e divulgatore, il cui protagonista sarà il mare Adriatico, la sua originalità, la sua vita e biodiversità.
Il nostro è infatti un mare particolare. Stretto fra coste densamente popolate, poco profondo, gli viene attribuita essenzialmente una "vocazione" turistica, economica (è uno dei mari più pescati al mondo), commerciale, come via di ingresso per le merci che arrivano dal Mediterraneo. Ma l'Adriatico è una culla di biodiversità, un bacino ricco di vita che dà rifugio anche a specie simbolo della conservazione: delfini, squali, tartarughe marine. Una ricchezza che richiede protezione e tutela, e che è decisamente poco conosciuta.
Il racconto di Marco Affronte si snoderà principalmente attraverso delle storie: storie fuori dal comune, aneddoti, testimonianze di prima mano, situazioni vissute in prima persona da un naturalista che si occupa di Adriatico da oltre 15 anni.
Seguiremo, attraverso le immagini e i racconti, le cronache di eventi eccezionali: la prima megattera mai avvistata in Adriatico, l’invasione degli enormi squali elefante nelle acque romagnole del 2001, delfini che lottano per la vita fra le mani dei loro soccorritori, il capodoglio spiaggiato a Rimini nel gennaio 2005, le decine di tartarughe marine ricoverate presso un Ospedale a loro dedicato e poi rilasciate in mare, giganteschi pesci luna che vengono a morire sulla spiaggia, i due delfini, madre e figlia, trovati nel porto di Ancona a giugno 2005, la storia di Andrea, il delfino che cercava la compagnia degli esseri umani.
Storie e racconti di un mare che sorprende, testimonianze di un Adriatico diverso e poco conosciuto, accompagnati da riflessioni su quanto dovremmo e potremmo fare per proteggere una ricchezza che appartiene a tutti noi.
Marco Affronte: laureato in Scienze Naturali, dal 1997 ha lavorato per Fondazione Cetacea, e ne è stato Responsabile Scientifico dal 1999 a tutto il 2011. Dal 2004 al 2006 è stato Direttore Scientifico del progetto internazionale Adria-Watch.
Collabora con l’Università di Padova in progetti scientifici su Cetacei e tartarughe marine, con il Museo della Marineria di Cesenatico e con il Centro di Educazione Ambientale“La Marina Ecoidee”, in progetti sul mare e i suoi abitanti. E' membro del CERT, il Cetacean stranding Emergency Response Team istituito dal Ministero dell’Ambiente presso l’Università degli Studi di Padova. Da diversi anni le sue attività e interessi principali sono rivolti alla divulgazione scientifica. Tiene conferenze e lezioni, scrive sulla carta e sul web.
Gli ultimi libri pubblicati sono “Il mare che non ti aspetti” (Magenes, 2007), “Viaggio Adriatico” (ebook, 2001) e “Jack il delfino e altre storie di mare” (De Vecchi, 2012).
Per informazioni:
Museo della Regina: tel. 0541 966577;
E-mail: museo@cattolica.net

 

Periodo evento

19-01-2014 da 17:00 a 20:00

Indicazioni mappali

Posizioni

via Pascoli
Italia
43° 57' 48.906" N, 12° 44' 27.7044" E
Italia
43° 57' 52.8624" N, 12° 44' 36.0852" E
Italia
43° 57' 52.8624" N, 12° 44' 36.0852" E
Italia
43° 57' 52.8624" N, 12° 44' 36.0852" E
Italia
43° 57' 52.8624" N, 12° 44' 36.0852" E
Tag:
Vota la notizia: 
0
Nessun Voto