Creato il 22 Novembre 2022
Ufficio

Possono accedere ai contributi le imprese operanti nei settori dell'artigianato, del commercio e della somministrazione al pubblico di alimenti e bevande che, nel periodo compreso dal 01/01/2022 al 31/12/2022 abbiano aperto o apriranno nuove attività nel Comune di Cattolica. - ATTIVITÀ OPERANTI NEI SETTORI DELL'ARTIGIANATO le attività che risultano iscritte al registro imprese nella sezione speciale dell'albo artigiani; - ATTIVITÀ OPERANTI NEL SETTORE DEL COMMERCIO le attività che svolgono commercio al dettaglio in sede fissa ai sensi del D.Lgs. 114/1998 e della Legge Regionale 5 luglio 1999, n.14; - ATTIVITÀ OPERANTI NEL SETTORE DELLA SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE le attività previste dalla Legge Regionale 26 luglio 2003, n.14. Sono ammesse a contributo le seguenti spese al netto di IVA, ove applicabile: 1. Rimborso di imposte e canoni comunali: IMU, CANONE UNICO; 2. Spese amministrative per l’avvio d’impresa (notarili, camerali e commerciali); 3.Acquisto di attrezzature; 4. Adeguamento dei locali; 5. Costi di attivazione delle utenze (acqua, luce e GAS); 6. Abbattimento massimo del 5% del canone annuo di affitto dei locali. Le attività individuate all'art.1 comma 3 del bando, possono chiedere di ammettere al contributo solo ed esclusivamente le spese indicate ai punti 1.2 e 1.3 dell'art. 2 del Bando. Le spese ammissibili devono essere intestate al soggetto giuridico che ha richiesto il contributo, non verranno valutati eventuali scontrini. L’importo del contributo per ogni impresa ammessa può variare da un minimo di 500,00 € ad un massimo di 1.500,00 €. L’importo del contributo potrà essere inferiore a € 500,00 nel caso in cui le spese ammissibili al contributo, indicate nell’istanza, siano inferiori a tale importo. Le domande di ammissione al contributo, in bollo da 16 euro (di cui al fac simile allegato) possono essere presentate dal 1 dicembre 2022 e fino al 30.12.2022
 

Allegati

Immagini

bando concessione contributi ai nuovi esercenti 2022