Creato il 13 Gennaio 2020

Percorso partecipativo promosso dal Comune di Cattolica con il contributo della L.R. n. 15/2018

Presentazione Progetto

La rigenerazione urbana attraverso un percorso partecipativo tra pubblica amministrazione e cittadini, questo è il progetto RIGENER-ARTE del Comune di Cattolica, finanziato dal Bando per la partecipazione 2019 della Regione Emilia–Romagna.

I principi che animano Rigener-Arte

Oltre il pubblico e il privato - La rigenerazione urbana attraverso un movimento creativo e di produzione culturale, da attuare mediante interventi di arte pubblica e laboratori artistici con cittadini ed esperti per promuovere la conoscenza, il senso di appartenenza e il valore del proprio territorio.

Opportunità turistiche e benessere sociale - Rendere il territorio vivo e partecipato, coniugando arte, paesaggio e sport e accrescendo le opportunità anche attraverso iniziative ed eventi dedicati (ad es. camminate di quartiere, performance di artisti, ecc.).

Cittadinanza attiva=sussidiarietà orizzontale - Il principio di sussidiarietà (art. 118 della Costituzione) e, più in particolare la cosiddetta “sussidiarietà orizzontale”, dà vita ad un modo nuovo di esercitare la sovranità popolare,definito cittadinanza attiva, che, pur non legittimando in alcun modo la rinuncia dei soggetti pubblici a svolgere i loro compiti istituzionali, apporta risorse e capacità in grado di fornire risposte innovative ai problemi di interesse generale.

Tempi

In un arco di tempo che va dall’inverno all’estate 2020, il processo si articola in tre fasi. 

La 1^ fase è dedicata al coinvolgimento e alla sollecitazione dei diversi attori del territorio.

La 2^ fase apre e sviluppa il confronto con cittadini e portatori di interesse per far emergere idee e proposte, stimolare e raccogliere soluzioni creative, inquadrare le possibilità di azione.

La 3^ fase, previa valutazione di fattibilità delle proposte raccolte, punta a selezionare in maniera condivisa azioni ed iniziative da attuare nei diversi quartieri.

 

I principali momenti del percorso sono rappresentati da:

   - un evento di lancio sotto forma di workshop per stimolare fantasie e idee, in cui si presentano casi-studio e testimonianze su azioni già realizzate sul territorio regionale nell’ambito della street art;

   - 2 o 3 laboratori pubblici facilitati in diverse zone del comune per raccogliere idee e proposte di attori e cittadini;

   - un momento pubblico conclusivo di restituzione e confronto sui risultati del percorso, con realizzazione di una o più prime opere di street art.

 

Tavolo di Negoziazione

La regia del processo è costituita dal Tavolo di Negoziazione (TdN), richiesto espressamente dalla Legge Regionale n. 15/2018, formato da “attori” (o portatori di interessi) in grado di mobilitare risorse di vario tipo (culturali, economiche, politiche).

Fanno parte del Tavolo: Rappresentanti del comune di Cattolica, Comitato di Quartiere Macanno, Comitato di Quartiere Ventena, Associazione Flaminia, Radio Talpa, Cattolica per la Tanzania onlus,Liceo artistico “Volta – Fellini” di Riccione e Istituto Comprensivo Statale di Cattolica.

Allegati

Allegato Data Dimensione
application/pdf Comunicato Stampa 14.01.2020 14/01/2020 149.32 KB