Creato il 26 Settembre 2014

STAGIONE TEATRALE 2014-2015 - TEATRO DELLA REGINA

Inizia il 16  novembre la Stagione Teatrale 2014-2015 del Teatro della Regina di Cattolica, diretto da Simonetta Salvetti, anche quest'anno curata in collaborazione con Emilia Romagna Teatro Fondazione con la direzione artistica di Pietro Valenti.

La Stagione sarà come di consueto ricca di appuntamenti di altissima qualità, che hanno fatto e fanno del Teatro della Regina un’eccellenza e un punto di riferimento culturale del territorio, “una vera e propria risorsa per la nostra città – spiega l’Assessore alla Cultura Anna Maria Sanchi – e, anche se i fondi destinati alle attività culturali vengono erogati in misura sempre minore, Cattolica continua a scommettere sul Teatro della Regina proponendo anche quest'anno un cartellone che mantiene inalterata la struttura già apprezzata dal pubblico in cui si intrecciano le diverse forme della scena dalla prosa al comico, dalla danza al teatro dialettale, ma l'arricchisce di una rassegna di teatro contemporaneo e due appuntamenti con la lirica. La nuova stagione offre grandi interpreti e letture registiche stimolanti che insieme al piacere del teatro riescono a toccare corde sensibili, che parlano di noi, riescono a farci sorridere e pensare, mescolando le età e le tecniche della scena”

La nuova Stagione teatrale resterà dunque fedele alla tradizionale offerta di 12 spettacoli in abbonamento (6 di prosa, 3 di danza e 3 comici) oltre alla programmazione per le scuole e tre spettacoli domenicali in pomeridiana per le famiglie con la rassegna TuttEtàTeatro. Tre gli appuntamenti di teatro dialettale, 6 le proposte di teatro contemporaneo e 2 gli spettacoli operistici.

La campagna dei nuovi abbonamenti partirà il 13 ottobre, dopo la consueta prelazione per i vecchi abbonati, con formule di abbonamento abbastanza elastiche da consentire di scegliere liberamente tra i vari generi e di vivere la nuova Stagione 2014-2015 come tanti appuntamenti da non perdere.

Si parte con quello che è considerato tra gli interpreti più brillanti e originali della scena contemporanea. Attore di teatro e cinema, scrittore e poeta, personaggio tivù, pittore a tempo perso, musicista in erba, acrobata: Filippo Timi aprirà la Stagione con lo spettacolo Skianto, un intimo monologo, una favola amara, un testo spiazzante che mescola rabbia e dolore ad una esilarante ironia-pop.

Seguirà il funambolico Alessandro Bergonzoni con il suo  nuovo spettacolo Nessi. L’affabulatore bolognese sarà al Teatro della Regina il 5 dicembre.

Il terzo appuntamento in programma sarà con il versatile e talentuoso Giuseppe Battiston, che ha accolto la sfida di calarsi nei panni del buffone che ha affascinato i più grandi talenti della scena. Il suo Falstaff sarà in calendario il 2 dicembre.

Il 22 gennaio sarà la volta della travolgente comicità di Teresa Mannino con il suo nuovo spettacolo Sono nata il ventitrè, uno sguardo ironico sull'amore, la vita, la passione per la conoscenza e per la propria terra.

Il primo spettacolo di danza della Stagione sarà l’attesissimo Contemporary Tango del Balletto di Roma con la partecipazione straordinaria di Kleidi Kadiu, in scena il 29 gennaio.

Seguirà, il 10 febbraio, l’originale messinscena di Gabriele Russo di Arancia meccanica. Uno spettacolo dalla dimensione musicale fortemente caratterizzante: Marco Castoldi, in arte Morgan, ha elaborato assieme al regista una vera e propria partitura musicale attraverso le visioni, le musiche e i ritmi che scandiscono i ricordi e gli incubi del protagonista.

Damiano Michieletto, uno dei registi più acclamati e discussi del panorama internazionale, reduce dai successi mondiali delle sue regie liriche, torna alla prosa con un caposaldo della letteratura in bilico tra satira e grottesco. Il suo Ispettore generale sarà in scena il 19 febbraio.

Sarà poi la volta dell’intensa Annamaria Guarnieri nel drammatico Sinfonia d’autunno di Ingmar Bergman con la regia di Gabriele Lavia in programma il 24 febbraio.

Nell’emozionante spettacolo di danza Dervish, in programma il 1° marzo, il celebre artista turco Ziya Azazi reinterpreterà in chiave contemporanea la tradizione delle danze Sufi. Il suo lavoro è il frutto di una profonda analisi del movimento e dell’emozionalità presenti nei gesti e nella potenza dei Dervisci roteanti. Sul palco si rivivrà il  momento in cui il Derviscio inizia a godere del suo avvicinamento all’estasi, attraverso la gioia e la ripetizione continua delle rotazioni che portano in trance.

Dopo i successi di Trappola per topi e Tela del ragno, continua il felice incontro della Compagnia Attori & Tecnici con Agatha Christie.  Un’Agatha Christie al meglio di sé quella di Assassinio sul Nilo, pièce dal ritmo serrato e dalla tensione continua in scena il 7 marzo.

L’ultimo balletto in cartellone è fissato per 22 marzo quando andrà in scena Comix, l’ultima evoluzione di un gioiello del physical theatre nato dalla fucina del grande artista romagnolo Emiliano Pelissari e affidato agli eccezionali danzatori-acrobati della NoGravity Dance Company. Dal mondo dei fumetti tante piccole grandi storie fantastiche dove il gesto atletico e la comicità creano un mix di divertimento e sorpresa.

La stagione si conclude domenica 29 marzo con Paolo Rossi e il suo L’importante è non cadere dal palco, one man show che dal cabaret arriva al Mistero buffo 2.0, attraverso Molière, Cecchelin, Jannacci, Gaber, fino a Shakespeare. L’importante è non cadere dal palco è un excursus sul teatro di Paolo Rossi e  i suoi maestri, lezioni di teatro in pillole.

Diverse le proposte fuori abbonamento: in programma anche quest’anno tre appuntamenti con il teatro dialettale al Salone Snaporaz, il 31 gennaio con E mer. Storie del nostro mare della Compagnia teatrale ExtraQ Teatro, il 28 febbraio con Chi capesc è  matt della Compagnia teatrale IL FARO e venerdì 13 e sabato 14 marzo con  Un divano per tre della Compagnia teatrale del Gallo.

Sempre il Salone Snaporaz ospiterà la rassegna di Teatro contemporaneo Nessun dorma! Si parte il 25 novembre con Clôture de l’amour - Fine di un amore uno spettacolo di Pascal Rambert, con Anna Della Rosa, Luca Lazzareschi - Emilia Romagna Teatro  Fondazione, 16 dicembre Il silenzio di Dio da Silvio D’Arzo e Fëdor Dostoevskij, drammaturgia Andrea Nanni, musiche dal vivo Gianmaria Gamberini, con Silvio Castiglioni, regia Giovanni Guerrieri – Celesterosa / I Sacchi di Sabbia, 13 gennaio  Marmocchio una specie di Pinocchio di Marmo radiodramma in forma di lettura live con Giulia Gallo a seguire altri radiodrammi de I Sacchi di Sabbia, regia Giovanni Guerrieri – I Sacchi di Sabbia, 3 marzo Vite senza fine. Storie operaie del novecento , trilogia sulla città di Mestre - I° episodio di Gigio Brunello e Gyula Molnar con Gigio Brunello -  Teatrino della Marignana di Gigio Brunello, 17 febbraio L'Italiano di Raffaello Baldini  da Autotem a In fondo a destra , drammaturgia Andrea Nanni  con Silvio Castiglioni - Celesterosa, 17 marzo Antigone Una storia africana liberamente tratto dall’opera di Jean Anouilh regia e scena Massimo Luconi un progetto Teatro Metastasio Stabile della Toscana.

Due domeniche pomeriggio al Teatro della Regina sarà di scena l’Opera lirica:
l’11 gennaio IL BARBIERE DI SIVIGLIA di G. Rossini diretto da Stefano Bartolucci con la regia di Roberto Ripesi e i cori: Città Futura, Regina di Cattolica. Il 15 febbraio sarà la volta de L’ELISIR D’AMORE di G. Donizetti diretto da  Massimo Sabbatini con la regia di Roberto Ripesi e i cori: Città Futura , Regina di Cattolica , Perla Verde di Riccione  e Araba Fenice di Cesena.

Protagonisti della rassegna di teatro per famiglie la Compagnia Cà luogo d’arte con Il gatto con gli stivali in scena il 25 gennaio, i Fratelli di Taglia con Alice l’1 febbraio e l’8 febbraio la compagnia Drammatico vegetale con Cappuccetto, il lupo e altre storie.

Main sponsor stagione teatrale Banca di Credito Cooperativo di Gradara (BCC)

 

L'immagine del manifesto della Stagione 2014/2015 del Teatro della Regina è stata gentilmente concessa dall'artista Vincenzo Cecchini ed è tratta dal dipinto La casa degli dei  di  Vincenzo Cecchini . 

 

PROGRAMMA

TEATRO DELLA REGINA - CATTOLICA

Stagione teatrale 2014/2015

 

**PROSA**

domenica  16 novembre 2014
SKIANTO
uno spettacolo di e con Filippo Timi
e con Andrea Di Donna voce e chitarra
luci Gigi Saccomandi
Teatro Franco Parenti, Teatro Stabile dell’Umbria
Scritta in dialetto umbro, Skianto  è una favola amara, un testo spiazzante che mescola rabbia e dolore all’esilarante ironia pop che caratterizza gli spettacoli di Filippo Timi.
Ad accompagnare l’attore in scena, la sorprendente voce - e chitarra – del giovane Andrea Di Donna.
Nelle parole dell’autore e interprete “Skianto è la bocca murata. È il racconto di un ragazzo disabile che ha il cancello sbarrato. Io spalanco quella bocca in un urlo di Munch. Gli esseri umani sono disabili alla vita. E siamo tutti un po’ storti se ci confrontiamo alla grandezza della Natura. Esiste una disabilità non conclamata che è l’isolamento, l’incapacità di fare uscire le voci”.

 

martedì 2 dicembre 2014
FALSTAFF
da Enrico IV/Enrico V di William Shakespeare
adattamento e regia Andrea De Rosa
traduzione Nadia Fusini
scene e costumi Simone Mannino
suono Hubert Westkemper
luci Pasquale Mari
con Giuseppe Battiston, Gennaro Di Colandrea, Giovanni Franzoni, Giovanni Ludeno, Martina Polla, Andrea Sorrentino, Annamaria Troisi, Elisabetta Valgoi, Marco Vergani
Fondazione Teatro Stabile di Torino, Emilia Romagna Teatro Fondazione
“Tutto nel mondo è burla”, così chiosa Falstaff. Millantatore, sbruffone, vorace, vitalista, furfante, è un personaggio così dirompente da essere ripreso in due drammi di Shakespeare e diventare protagonista dell’irriverente commedia lirica di Arrigo Boito musicata da Giuseppe Verdi. A calarsi nei panni di questo buffone che ha affascinato i più grandi talenti della scena, di questo “impareggiabile ciccione”, come lo definisce il regista Andrea De Rosa, è stato chiamato Giuseppe Battiston. L’attore ha accettato la sfida, convinto che ci sia qualcosa di inaspettato e imprevedibile da scoprire sotto la maschera solo apparentemente tranquilla che Falstaff sembra mostrarci.

 

martedì  10 febbraio 2015
ARANCIA MECCANICA
di Antony Burgess
regia Gabriele Russo
musiche Morgan
scene Roberto Crea
costumi Chiara Aversano
luci Salvatore Palladino
con Alfredo Angelici, Marco Mario De Notaris, Martina Galletta, Sebastiano Gavasso, Alessio Piazza,
Daniele Russo, Paola Sambo
Il Bellini – Teatro Stabile di Napoli
Reso celebre dall’adattamento cinematografico del 1971 di Kubrick, caposaldo della cinematografia di tutti i tempi, il romanzo Arancia meccanica di Antony Burgess ha saputo presagire, attraverso la storia di Alex e dei suoi amici Drughi, una società sempre più incline al controllo delle coscienze e all'indottrinamento di un ‘pensiero unico’.  Nell’adattamento teatrale firmato dallo stesso Burgess, al linguaggio originale dei Drughi si alternano canzoni in versi, che il regista Gabriele Russo ha scelto di mantenere nella sua messa in scena, affidando la creazione delle musiche a Marco Castoldi, in arte Morgan. Da questo connubio è nato uno spettacolo dalla dimensione musicale fortemente caratterizzante, che scandisce visioni, ricordi e incubi di Alex.

 

giovedì  19 febbraio 2015
L’ISPETTORE GENERALE
di Nikolaj Vasil’evicGogol’
adattamento drammaturgico e regia Damiano Michieletto
scene Paolo Fantin
costumi Carla Teti
disegno luci Alessandro Carletti
con Alessandro Albertin, Luca Altavilla, Alberto Fasoli, Emanuele Fortunati, Michele Maccagno, Fabrizio Matteini, Eleonora Panizzo, Silvia Paoli, Pietro Pilla, Giacomo Rossetto, Stefano Scandaletti
Teatro Stabile del Veneto, Teatro Stabile dell’Umbria
Damiano Michieletto, uno dei registi più acclamati e discussi del panorama internazionale, reduce dai successi mondiali delle sue regie liriche per teatri come La Scala, Opernhaus (Zurigo), Teatro Real (Madrid), New National Theatre (Tokyo), torna alla prosa con un caposaldo della letteratura in bilico tra satira e grottesco. La degradata e corrotta provincia russa viene trasportata negli anni ‘70, in un luogo non precisamente definito, dove a far da padrone sono i poteri locali: omuncoli e lacchè che si spartiscono la torta in silenzio fino a quando non arriva la notizia dell’arrivo di un ispettore generale, annuncio dal quale prende avvio il magnifico meccanismo comico di Gogol'. Scatenando il panico, l’arrivo di questo controllore fa affiorare tutte le meschinità dei personaggi, i loro sotterfugi, le illegalità, i compromessi.

 

martedì  24 febbraio 2015
SINFONIA D’AUTUNNO
di Ingmar Bergman
regia Gabriele Lavia
traduzione Chiara De Marchi
scene Alessandro Camera
costumi Claudia Calvaresi
musiche Giordano Corapi
luci Simone De Angelis
con Anna Maria Guarnieri, Valeria Milillo, Danilo Nigrelli, Silvia Salvatori
Teatro Stabile dell’Umbria, Fondazione Brunello Cucinelli
Gabriele Lavia dirige un’intensa protagonista della scena italiana, Anna Maria Guarnieri, su un capolavoro di un autore che ha segnato il XX secolo. Sinfonia d'Autunno di Ingmar Bergman è un dramma psicologico e familiare, nato per il teatro e poi diventato film nel 1978, un lucido ritratto del rapporto conflittuale tra una madre – Charlotte, celebre pianista - e una figlia, Eva, che la accusa di avere trascurato gli affetti familiari per dedicarsi esclusivamente alla carriera artistica. Nella sua messa in scena, Lavia riflette sulla condizione dell’artista: «Teatranti e concertisti non riescono a essere Padri o Madri. Non sono normali. Sono “strani” e sono condannati a quella che Bergman chiama la Solitudine Assoluta».

 

sabato 7 marzo 2015
ASSASSINIO SUL NILO
di Agatha Christie
regia Stefano Messina
traduzione di Edoardo Erba
scene Alessandro Chiti
costumi Isabella Rizza
luci Emiliano Baldini
con Viviana Toniolo, Annalisa Di Nola, Stefano Messina, Carlo Lizzani, Roberto Della Casa, Claudia Crisafio, Elisa Di Eusanio, Sebastiano Colla, Viviana Picariello, Luca Marianelli
Attori & Tecnici
Tratto da Poirot sul Nilo, uno tra i più celebri romanzi di Agatha Christie, lo spettacolo segue le indagini del noto ispettore belga che, imbarcatosi sul battello Karnak per una crociera sul Nilo, fa la conoscenza della giovane ereditiera Linnet Ridgeway, in viaggio di nozze con il neo-marito Simon Doyle. Tra i partecipanti al tour c'è anche Jacqueline de Bellefort, un tempo migliore amica di Linnet, intenzionata a ossessionare con la sua presenza la giovane, colpevole di avere sposato il suo ex-fidanzato, di cui Jacqueline è ancora innamorata. Durante il viaggio, Linnet viene trovata uccisa nel suo letto: sarà Poirot, dopo aver indagato sul passato e sull'identità dei passeggeri, a scoprire fra loro il colpevole dell’efferato delitto.

 

**DANZA**

 

giovedì 29 gennaio 2015
CONTEMPORARY TANGO
coreografia  e regia Milena Zullo
maitre de ballet e assistente alle coreografie Piero Rocchetti
scene e costumi Giuseppina Maurizi
luci Emanuele De Maria
musiche Francisco Canaro, Lucio Demare, Juan D’Arienzo, Carlos Gardel, Astor Piazzola, Osvaldo Pugliese, Anibal Troilo, Angel Villoldo
e la partecipazione straordinaria di Kledi Kadiu
con il Balletto di Roma in collaborazione con Aterdanza
Il tango sociale, che sempre di più sembra diffondersi nel nostro pianeta, è un segnale ulteriore del fenomeno della globalizzazione che contamina, unisce, crea condivisione. In questa dimensione contemporanea, il tango non vissuto più semplicemente come un ballo, ma come un modo di sentire, un linguaggio per esprimersi ormai tutti i continenti della terra. Contemporary Tango esplora una nuova contaminazione, l’incontro di un linguaggio popolare e sociale con il più ricco e variegato modulo del balletto dentro il quale si colmano bisogni, aspettative, sogni, desideri e  oblii.

 

domenica 1 marzo 2015
DERVISH
coreografie e interpretazione Ziya Azazi
musiche Uwe Felchle, Mercan Dede
Just In Time management
L’artista turco Ziya Azazi reinterpreta in chiave contemporanea la tradizione delle danze sufi. Il passaggio dallo stato di consapevolezza a quello di meditazione – lontano dalla realtà del proprio io - costituisce il fulcro del suo lavoro. I suoi assolo sono dinamici, metamorfici e rendono spettacolare la danza classica sufi suggerendo il conseguimento della gioia come puro rituale, senza schemi prefissati.
In Dervish il movimento viene portato ad un livello elevato di velocità, di tensione ed emozione originando - grazie alla trasmissione di questi stati d’animo - uno spazio di incontro ed esperienza con lo spettatore.

 

domenica 22 marzo 2015
COMIX
una creazione di Emiliano Pellisari
con No Gravity Dance Company
in collaborazione con Aterdanza
Emiliano Pellisari riprende uno dei suoi spettacoli di maggior successo. In scena, i suoi danzatori acrobati sfidano le leggi della fisica e utilizzano complesse macchine teatrali di origine barocca. Comix è un piccolo viaggio nelle possibilità della “scatola magica” del palcoscenico, e nell’immaginario contemporaneo.  E’ un gioco, aereo e illusionistico, fra corpi scomposti, scheletri danzanti, fondi marini, che recupera da un lato la lezione dei Momix e dall’altro quella del teatro in nero, con risultati di alta spettacolarità.

 

**COMICO **

 

venerdì 5  dicembre 2014
NESSI
di e con Alessandro Bergonzoni
regia di Alessandro Bergonzoni e Riccardo Rodolfi
Allibito srl
Nessi, ovvero connessioni ma anche fili tesi e tirati, trame e reti, tessute e intrecciate per collegarsi con il resto del pianeta. O meglio, dell'universo. È questo il nucleo vivo e pulsante del nuovo spettacolo dell’acrobata delle parole Alessandro Bergonzoni: la necessità assoluta e contemporanea di vivere collegati con altre vite, altri orizzonti, altre esperienze, non necessariamente e solamente umane, che ci possono così permettere percorsi oltre l'io finito per espandersi verso un "noi" veramente universale.

 

giovedì 22 gennaio 2015
SONO NATA IL VENTITRE’
di e con Teresa Mannino
Bananas srl
Pensa sempre a quello che dice e dice sempre quello che pensa. Si potrebbe sintetizzare in questo modo il carattere che contraddistingue Teresa Mannino che, in questo suo nuovo lavoro teatrale, attraversa strade e temi diversi ed istintivi: l'amore, la vita, il tradimento, gli uomini e le donne, la passione per la conoscenza e per la propria terra. E con la stessa passione racconterà i tormenti di Penelope e quelli della vicina di casa. Si rifarà alle donne, eroine e non, dei classici, per dare consigli e consolare, soprattutto, le amiche con problemi di cuore.

 

domenica 29 marzo 2015
L’IMPORTANTE E’ NON CADERE DAL PALCO
lezioni di teatro
di e con Paolo Rossi
e con Emanuele Dell’Aquila e Alex Orciari
La Corte Ospitale
Paolo Rossi, accompagnato dalle musiche di Emanuele Dell’Aquila, ci racconta il teatro e la contemporaneità nel modo che da sempre lo contraddistingue: irriverente, rivoluzionario, pirotecnico, incontenibile. L’importante è non cadere dal palco è un excursus sul teatro e i suoi maestri, dal cabaret al Mistero buffo 2.0, attraverso Molière, Cecchelin, Jannacci, Gaber, fino ad arrivare a Shakespeare.

 

**OPERA LIRICA**
Teatro della Regina
Con la collaborazione dell'orchestra I Cameristi del Montefeltro
Cantanti selezionati dall'Associazione Nota Music e Itinerarte Associazione Musicale

 

domenica 11 gennaio 2015 ore 16.30
IL BARBIERE DI SIVIGLIA

musica di Gioacchino Rossini
direttore Stefano Bartolucci
regia Roberto Ripesi
Cori: Città Futura, Regina di Cattolica
Maestro del coro Gilberto Del Chierico

 

domenica 15 febbraio 2015 ore 16.30
L’ELISIR D’AMORE

musica di Gaetano Donizetti
direttore Massimo Sabbatini
regia Roberto Ripesi
Cori: Città Futura , Regina di Cattolica, Perla Verde di Riccione  e Araba Fenice di Cesena
Maestro del Coro Barbara Amaduzzi

 

**DIALETTALE**
Salone Snaporaz

 

sabato 31 gennaio 2015 (SPETTACOLO ANNULLATO)
E MER. STORIE DEL NOSTRO MARE

 

Sabato 28 febbraio 2015
CHI CAPESC  E’ MATT
Commedia dialettale in due atti
Regia di Francesca Gauzzi
Compagnia teatrale IL FARO

 

venerdì 13 e sabato 14 marzo 2015
UN DIVANO PER TRE
due atti della Compagnia teatrale del Gallo
Regia Paolo Cioppi
Compagnia teatrale del Gallo

 

**NESSUN DORMA!**
Rassegna di Teatro Contemporaneo
Salone Snaporaz

 

martedì 25 novembre 2014
Clôture de l’amour
Fine di un amore

uno spettacolo di Pascal Rambert
con Anna Della Rosa, Luca Lazzareschi
Emilia Romagna Teatro Fondazione

 

martedì 16 dicembre 2014
Il silenzio di Dio da Silvio D’Arzo e Fëdor Dostoevskij
drammaturgia Andrea Nanni
musiche dal vivo Gianmaria Gamberini
con Silvio Castiglioni, regia Giovanni Guerrieri
Celesterosa / I Sacchi di Sabbia

 

martedì 13 gennaio 2015
Marmocchio una specie di Pinocchio di Marmo
radiodramma in forma di lettura live con Giulia Gallo
a seguire altri radiodrammi de I Sacchi di Sabbia
regia Giovanni Guerrieri
I Sacchi di Sabbia

 

martedì 17 febbraio 2015
L'Italiano di Raffaello Baldini
da Autotem a In fondo a destra
drammaturgia Andrea Nanni
con Silvio Castiglioni
Celesterosa

 

martedì 3 marzo 2015
Vite senza fine. Storie operaie del novecento
trilogia sulla città di Mestre - I° episodio
di Gigio Brunello e Gyula Molnar
con Gigio Brunello
Teatrino della Marignana di Gigio Brunello

 

martedì 17 marzo 2015
Antigone
Una storia africana
liberamente tratto dall’opera di Jean Anouilh
regia e scena Massimo Luconi
con Aminata Badji, Ibrahima Diouf, Gnagna Ndiyae, Papa Abdou Gueye, Mouhamed Sow, Galaye Thiam
un progetto Teatro Metastasio Stabile della Toscana

 

 

BIGLIETTI

 

Prosa –Danza
platea, palchi 1°e 2° ordine 
intero Euro 21 - ridotto Euro 19
galleria   
intero Euro 19 - ridotto Euro 17
palchi 3° ordine 
unico  Euro 17

 

Comico e Opera lirica
platea, palchi 1°e 2° ordine 
intero Euro 25 - ridotto Euro 23
galleria   
intero Euro 23 - ridotto Euro 21
palchi 3° ordine 
unico  Euro 21

 

Dialettale al Salone Snaporaz
unico Euro 10

 

Nessun dorma! al Salone Snaporaz
unico Euro 8

 

PREVENDITA BIGLIETTI
I biglietti per tutti gli spettacoli di PROSA, DANZA, COMICO saranno in vendita dal 14  novembre presso la biglietteria del Teatro:
- nei due giorni feriali precedenti ogni spettacolo dalle 15.30 alle 19.30
- i giorni di spettacolo dalle 15.30 alle 19.30 e dalle 20.00 alle 21.00

 

DIALETTALE
I biglietti per gli spettacoli di  Teatro Dialettale  saranno in vendita  dal 14  novembre :
- nei due giorni feriali precedenti ogni spettacolo dalle 15.30 alle 19.30  presso la biglietteria del Teatro
- i giorni di spettacolo dalle 15.30 alle 19.30 presso la biglietteria del Teatro e dalle 20.00 alle 21.00 presso il Salone Snaporaz

 

OPERA LIRICA
I biglietti per gli spettacoli di Opera  Lirica  saranno in vendita presso la biglietteria del Teatro della Regina nei giorni di apertura e nei giorni di spettacolo a partire dalle 15.30.

 

NESSUN DORMA! I biglietti per gli spettacoli della rassegna NESSUN DORMA!  saranno in vendita presso la biglietteria del Salone Snaporaz  nei giorni di spettacolo a partire dalle 19.30.

 

RIDUZIONI
Hanno diritto all’applicazione delle tariffe ridotte le persone fino ai 29 anni e oltre i 60 anni di età.

Soci Coop e socio BCC: sconto del 10% sul prezzo del biglietto intero per titolari di CartaSocio.
Ogni CartaSocio consente l’acquisto di 2 biglietti scontati per ogni spettacolo.

Le riduzioni non sono cumulabili.

 

Vendita biglietti online: www.emiliaromagnateatro.com
 

Altri punti vendita:
- Oltreviaggi, S. Giovanni in Marignano
- Ricevitoria Fidelyus, Santarcangelo di Romagna
- Tabaccheria Pruccoli, Viale Vespucci, 69 ang. Viale Cormons Rimini
- Trony, Pesaro

 

ABBONAMENTI 

REGINA 12 (Prosa, Danza,Comico)
platea, palchi I e II ordine 
intero Euro 180 - ridotto Euro 170  
galleria    
intero Euro 170 - ridotto Euro160

PROSA/COMICO (9 spettacoli)
platea palchi I e II ordine 
intero Euro 130 - ridotto Euro 125
galleria    
intero Euro 125 -ridotto Euro 120

PROSA  (6 titoli) 
platea, palchi I e II ordine 
intero Euro 95 - ridotto Euro 80 
galleria    
intero Euro 80 -ridotto Euro 75

DANZA (3 titoli)
platea palchi I e II ordine 
intero Euro 45 - ridotto  Euro 40
galleria    
intero  Euro 40 -ridotto  Euro 35

CARNET  5 - Euro 95
Regala un abbonamento o costruiscilo su misura per te! Cinque spettacoli a scelta su tutto il cartellone (3 Prosa, 1 Danza, 1 Comico).
Riduzione riservata ai possessori di Carta Socio Coop e socio BCC: Euro 70

Hai dimenticato l’abbonamento?
Presenta un documento di identità in biglietteria e acquista il biglietto sostitutivo a Euro 1.

• Conferma abbonamenti
Dal 29 settembre al 7 ottobre la vendita degli abbonamenti è riservata agli abbonati della Stagione 2013/2014, con diritto di prelazione nella scelta del nuovo posto.
Orari: dal lunedì al venerdì dalle 15.30 alle 19.30
Sabato dalle 10.00 alle 13.00

• Nuovi abbonamenti
Dal 13 al 25 ottobre sarà possibile sottoscrivere i nuovi abbonamenti.
Orari: dal lunedì al venerdì dalle 15.30 alle 19.30
Sabato dalle 10.00 alle 13.00
Dal 27 ottobre per acquistare nuovi abbonamenti contattare il numero 0541/966778.

 

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
UFFICIO CINEMA -TEATRO
Piazza della Repubblica, 28/29 - 47841 Cattolica (RN) - Tel. 0541/966778 – Fax 0541/830565
e-mail: teatro@cattolica.net    www.emiliaromagnateatro.com    www.cattolica.net

 

La direzione si riserva di apportare al programma le modifiche che si rendessero necessarie per cause di forza maggiore.

 

A spettacolo iniziato non sarà consentito l’ingresso in platea.

 

La Direzione del Teatro ringrazia fin d’ora gli abbonati che, impossibilitati ad assistere allo spettacolo, ne daranno tempestivamente comunicazione alla biglietteria: vista la capienza ridotta del nostro Teatro, eventuali posti non utilizzati dopo le ore 21.00 potranno essere messi in vendita.

 

Inizio spettacoli: tutti gli spettacoli iniziano alle ore 21.15, esclusi quelli di opera lirica che iniziano alle 16.30.